La Marcia

marcia-icon

Sulle pendici del Monte Giovi, a una decina di chilometri da Vicchio, si trova Barbiana:

la chiesa di S. Andrea, il piccolo cimitero, poche case vicine,

altre sparse nei boschi e nei campi.

Nel dicembre 1954 vi arrivò come priore don Lorenzo Milani che per quasi tredici anni visse qui la propria esperienza di uomo, di prete, di maestro.

L’incontro tra don Lorenzo Milani e i ragazzi che ebbe per allievi, dette vita a una delle più importanti esperienze educative del nostro paese: la Scuola di Barbiana, una realtà che sconcertò e stimolò il dibattito pedagogico ed educativo, anche nei decenni successivi.

Sempre più la Scuola di Barbiana sprigiona la sua forza di provocazione, esercita funzione di modello, di stimolo a trasmettere saperi critici e di affermazione dei principi di equità e solidarietà.

Per questo, oggi più che mai, è significativo il tornarci insieme, facendo della marcia un momento di riaffermazione di un impegno civico e culturale.

Perché, nella crisi profonda che colpisce la scuola, Barbiana ci indica che nessuno può delegare ad altri l’uscita dai problemi; che sta a ciascuno essere il cambiamento che chiede di vedere, facendo un passo alla volta.

Anche quest’anno l’appuntamento con la marcia si rinnova

sabato 27 Maggio 2017

Ti aspettiamo.